Le onde d’urto sono onde acustiche udibili e ad alta energia. In ambito medico vengono impiegate con successo ormai dal 1980 per trattare numerose malattie, ad esempio nella terapia antalgica.

Le onde d’urto sono generate a livello “extracorporeo”, ossia esternamente al corpo, e vengono trasmesse a quest’ultimo con un apposito apparecchio terapeutico per poi sprigionare il loro effetto. Tale metodo è dunque detto “terapia extracorporea a onde d’urto”. A seconda del campo di applicazione, le onde d’urto impiegate possono essere ad alto o basso dosaggio.

Un grande vantaggio offerto da questo innovativo metodo terapeutico è l’assenza quasi totale di rischi, dolore ed effetti collaterali.